Biclettata per la Pace a Fano

Domenica 1 Ottobre alle ore 10,30 ci ritroveremo tutti insieme presso la Tensostruttura del Lido di Fano (Via C. Simonetti) mappa per la Biciclettata per la pace.

 

Grandi e piccoli andranno per le vie della città e il lungomare.

Il rientro sarà presso la tensostruttura per le ore 12.00.

A seguire Flash mob “Palloncini in volo per un messaggio di pace”
Ed infine saluti delle autorità e rinfresco.

Questo evento fa parte  della SETTIMANA AFRICANA 2017 (XX° edizione).

Per saperne di più leggi il programma –>http://www.lafricachiama.org/home2.html?view==article&id=799&catid=16

 

 

Prossimi eventi di fine estate: Festa del Mare, Giornata per la custodia del Creato, Fiera della Sostenibilità

Condividiamo in questo articolo alcuni appuntamenti che tra agosto e settembre ci aiuteranno a  riflettere insieme,  sul Creato e sul mondo che ci circonda.

Maggiori dettagli delle iniziative sono riportati nelle locandine.

 

Festa del Mare, a Ponte Sasso, ricordandovi che il 18 agosto sarà nuovamente presentato il libro fotografico “il mare d’inverno” di: Cristina Tonelli (già autrice di “sirena senza coda”) e Francesco Orazietti.

ponte-sasso

 

 

L’ annuale Giornata per la Custodia del Creato, che celebreremo venerdì 1 settembre presso la Chiesa di San Francesco in Rovereto.

giornata-del-creato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il 2 settembre potremo ascoltare, all’interno della cornice della Fiera della Sostenibilità di Fano, letture ed esperienze alla luce dell’Enciclica di Papa Francesco “Laudato Sii”.

fiera-sostenibilita

Percorso di fotografia a Fano: “Se fotograFAndO…”

È partito lo scorso 7 Aprile il percorso di fotografia “Se fotograFANdO…” organizzato dall’ associazione Giustizia e Pace, Caritas Diocesana di Fano Fossombrone Cagli Pergola e L’Africa Chiama in occasione della V edizione della “Settimana regionale della Pace: Se vuoi la pace prepara la pace” organizzata dall’Università per la Pace.

Il progetto è rivolto a 10 ragazzi richiedenti asilo, ospiti dei centri d’accoglienza della coop. Labirinto (Belgatto e Roccosanbaccio), e si articola in 4 laboratori, tenuti dall’esperto di fotografia e reportage Matthias Canapini. L’obiettivo è quello di creare un momento di formazione per i richiedenti asilo, tutti provenienti dall’Africa, in cui esprimere le proprie capacità artistiche individuali e in cui raccontare, attraverso la fotografia, qualcosa di sé, della propria storia e della vita quotidiana.

Il primo appuntamento si è aperto con una breve introduzione alle regole e alle tecniche di base della fotografia, che Canapini ha illustrato ai ragazzi attraverso le foto dei suoi numerosi viaggi nell’Est Europa e nell’Estremo Oriente. L’incontro si è concentrato soprattutto sulla scelta del soggetto e la possibilità di raccontare storie attraverso la fotografia: l’obbiettivo è di privilegiare il punto di vista dei ragazzi per offrire una diversa lettura del nostro territorio e delle persone che lo abitano. Sono previsti due  laboratori pratici: uno, in cui i ragazzi si eserciteranno con la tecnica del foto-ritratto, e un secondo, dove i “fotografi” avranno modo di migliorare la conoscenza del centro storico di Fano e di cogliere alcuni scorci caratteristici, supportati e consigliati da Canapini. Infine, l’ultimo incontro prevederà una riflessione collettiva sul percorso e sulle foto scattate in modo da selezionare le immagini che i partecipanti vorranno esporre durante la mostra presso la chiesa di S. arcangelo aperta dal 19 al 25 Maggio p.v.. L’esposizione fotografica sarà il culmine del progetto ed ospiterà, oltre alle foto, anche la presentazione dell’ultimo libro di Matthias Canapini “Eurasia express” e un piccolo aperitivo seguito da un concerto di Jabel Kanuteh, giovane musicista originario del Mali, che suonerà la Kora, strumento a corde tipico dell’Africa occidentale, a conclusione dell’evento.

Speriamo vivamente in una partecipazione attiva di tutta la cittadinanza per creare un momento di sensibilizzazione al tema dell’immigrazione e un’occasione di condivisione scambio.

 

Ciclo di Incontri “Immigrazione e Povertà: chi parte, chi fugge, chi accoglie”- Parrocchia Santa Maria Goretti in Sant’Orso

La Caritas Parrocchiale “Santa Maria Goretti”, nel quartiere Sant’Orso di Fano,  in collaborazione con la Caritas Diocesana, è lieta di invitarVi al Ciclo di Incontri ”Immigrazione e Povertà: chi parte, chi fugge, chi accoglie”.
Gli incontri si terranno presso i locali parrocchiali e con la presenza di esperti, testimoni, relatori e sacerdoti sarà un’ occasione di dialogo, confronto e formazione aperto a tutti, su un tema importante, delicato ed attuale.
Il primo incontro sarà SABATO 8 APRILE alle ore 17.00 con la presenza dell’associazione Papa Giovanni XXIII, direttamente impegnata nel servizio nelle terre della fuga come Siria e Libano e del Vicario Pastorale don Marco Presciutti. 
Termineremo la serata insieme con una Cena Etnica con la presenza di piatti tipici Africani.
Per poterci organizzare al meglio chiediamo gentilmente l’adesione alla cena entro GIOVEDI’ 6 APRILE ore 12.00.
Tutte le altre informazioni nella locandina allegata

 

Ricominciamo dalla Costituzione: tra unità della Repubblica e autonomie territoriali

“Ricominciamo dalla Costituzione” è un ciclo di incontri pensato e organizzato dal Gruppo Fuoritempo per far riscoprire l’importanza e la bellezza della nostra attuale Costituzione.
Diversi gli appuntamenti dove rileggeremo e approfondiremo i primi dodici articoli della Carta Costituzionale

Martedì 4 aprile dalle ore 21:00 alle ore 23:00, ad Orciano di Pesaro (PU) presso il Circolo ACLI “G. Toniolo”in Via Cesare Battisti 7; si svolgerà l’incontro ”Alla ricerca della Pace”.

Verranno affrontati gli Articoli 6, 7, 8, 11 e 12 della Costituzione attraverso gli interventi di:

  • Luciano Benini (Movimento Internazionale della Riconciliazione)
  • Michela Pagnini (Caritas diocesi Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola)

Evento realizzato in collaborazione con A.N.P.I. Provincia di Pesaro-Urbino e A.C.L.I. Orciano.

Primavera della legalità; programma 2017

Anche quest’anno torna la “Primavera della Legalità”.

Tante le iniziative sparse su tutto il territorio della  provincia e non solo; toccando anche Napoli e Grottamare, quest’anno si arriva fino a Luglio.

Maggiori informazioni al sito: www.primaveradellalegalita.it

 

Scuola di Pace “Carlo Urbani”

Sta per prendere il via il XIV anno di Corso di “Scuola di Pace” Carlo Urbani.

Scuola di Pace da sempre affronta tematiche quali: Nonviolenza – Giustizia – Salvaguardia del creato – Cittadinanza responsabile.

Tutti gli incontri sono gratuiti e, per chi lo richiederà, verrà rilasciato un attestato.

Sabato 28 gennaio 2017 ore 16.30
Guerra Pace Nonviolenza: 50 anni di storia e impegno
Con Paolo Candelari e Ilaria Ciriaci autori del libro

 

Sabato 11 febbraio 2017 ore 16.30
Esportare i conflitti, globalizzare il terrore. Chi vuole la pace in Medio Oriente?
Anna Maria Medici docente di Storia dell’Africa – Università “Carlo Bo” di Urbino

 

Sabato 18 febbraio 2017 ore 16.30
Raccontiamo la guerra per insegnare la pace
Nino Fezza, giornalista e reporter di guerra e Matthias Canapini, fotoreporter

 

Sabato 25 febbraio 2017 ore 16.30
Le chiavi dell’accoglienza Esperienze a confronto
Caritas Italiana- Comunità di S.Egidio- Caritas diocesana di Bergamo

 

SCARICA –>  Locandina Scuola di Pace 2017

SCARICA–>  Pieghevole Scuola di Pace 2017

 

Per ogni altra informazione: www.caritasfano.it ;  saladellapace@gmail.com
Collaborano con la Scuola di Pace:
ACLI Provinciali, Azione Cattolica Diocesana, Ass. Banca del Gratuito, Ass. Un mondo a quadretti, L’Africa chiama, Circolo Culturale Bianchini, Fondazione Caritas Fano onlus, MIR Movimento Internazionale della Riconciliazione, Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro, Centro Missionario Diocesano, Ass. L’Alveare, APITO, Ufficio diocesano Migrantes.

 

 

XXVII Veglia di Preghiera per la Pace

Sabato 14 gennaio 2017 alle ore 21:00 presso la Cattedrale di Fano si terrà la XXVII Veglia di preghiera per la Pace sul tema del  messaggio per la giornata della pace di Papa Francesco: “La nonviolenza: stile di una politica per la pace”.

Locandina Veglia Pace 2017