Misericordia

Mensa SOS-titutiva 2018

Mensa SOS-titutiva 2018

Anche quest’anno Caritas Diocesana propone un servizio di volontariato estivo aperto a tutti.

In occasione dell’annuale chiusura della Mensa “Opera Padre Pio” per la sanificazione e pulizia dei locali e per consentire un periodo di riposo ai volontari; verrà attivato un servizio mensa presso la Parrocchia San Paolo Apostolo al Vallato, a Fano.

Per dare dignità alla Mensa SOS-titutiva  abbiamo bisogno: di cuochi volontari in regola con la normativa HACCP e di semplici volontari per servire, accogliere gli ospiti ed ordinare i locali.

La disponibilità ad entrambi i servizi può essere data anche solo per brevi periodi.

Il periodo interessato va dal 30 luglio fino al 26 agosto.

Per maggiori informazioni chiamare allo  0721-827351 chiedendo di Loredana oppure mandare una e-mail all’indirizzo: info@caritasfano.net.

mensa_2018_volantino

 

Posted by Giada Bellucci in news

“Tu, Signore, sei nostro padre,da sempre ti chiami nostro redentore.
Perché, Signore, ci lasci vagare lontano dalle tue vie e lasci
indurire il nostro cuore, cosi che non ti tema?
Ritorna per amore dei tuoi servi, per amore delle tribù, tua eredità.
Se tu squarciassi i cieli e scendessi! Davanti a te sussulterebbero i
monti”. (Isaia, 63,16-17)

Il tempo di Avvento si apre con l’invocazione del profeta: “se tu
squarciassi i cieli e scendessi!” E’ l’invocazione che nasce dalla
consapevolezza che senza la presenza del Signore nella nostra vita, il
cuore si indurisce, noi cominciamo a girare a vuoto, vagare senza una
meta precisa, senza più rispetto per il dono sacro della vita.
Ma è anche una invocazione già esaudita. L’attesa che questo tempo ci
chiede di vivere non è solo quella della fine dei tempi, ma quella
quotidiana della visita di Gesù, oggi, nei modi che Lui sceglie.

Posted by Giada Bellucci in frase del mese
Giornata mondiale dei poveri, 19 novembre 2017:  “Non amiamo a parole ma con i fatti”

Giornata mondiale dei poveri, 19 novembre 2017: “Non amiamo a parole ma con i fatti”

Tratto da: Caritas Italiana

Riportiamo il Messaggio di presentazione della I Giornata Mondiale dei Poveri  – istituita da Papa Francesco al termine del Giubileo della Misericordia e che si celebrerà quest’anno il 19 novembre 2017 – nel quale viene proposto il tema  “Non amiamo a parole ma con i fatti”, riprendendo, in filigrana, tutto il suo apostolato.

In primo luogo nel titolo, c’è il richiamo alla concretezza: «Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma con i fatti e nella verità» (1 Gv 3,18) che fa riecheggiare quanto disse a Firenze ai vescovi e alla Chiesa italiana:

– “Non mettere in pratica, non condurre la Parola alla realtà, significa costruire sulla sabbia, rimanere nella pura idea e degenerare in intimismi che non danno frutto, che rendono sterile il suo dinamismo”-.

Il Papa richiama tutti i temi sensibili già trattati nei documenti del suo Magistero.

I poveri sono persone da incontrare, accogliere, amare. La povertà non è un’entità astratta, ma “ha il volto di donne, di uomini e di bambini sfruttati per vili interessi, calpestati dalle logiche perverse del potere e del denaro. Davanti a questi scenari, il Papa ci chiede di non restare inerti e rassegnati, ma di “rispondere con una nuova visione della vita e della società”.

È dunque un appello a contribuire in modo efficace al cambiamento della storia generando e promuovendo vero sviluppo, secondo quanto enunciato dalla Populorum Progressio, fino ad arrivare alle recenti attenzioni tramite la costituzione Dicastero “Per lo sviluppo umano integrale”.

Un appello alla necessità di perseguire il bene comune, nella comunione e nella condivisione, altro termine fondamentale. È nella costruzione della comunione attraverso la condivisione infatti che la comunità si accorge di chi è ai margini e si adopera per accogliere, o ri-accogliere chi non siede alla mensa del banchetto eucaristico. Nel Padre nostro, ci ricorda il Papa, “il pane che si chiede è “nostro”, e cioè da condividere, nella consapevolezza che l’amore verso il povero trova radice in Dio. I poveri, insieme all’Eucarestia, sono carne viva di Cristo.

In quest’ottica i poveri e la povertà più che un problema, sono una risorsa a cui attingere per accogliere e vivere l’essenza del Vangelo, ripensando i nostri stili di vita, rimettendo al centro le relazioni fondate sul riconoscimento della dignità umana come codice assoluto.

Al punto n.4 del Messaggio il Santo Padre sottolinea che “per i discepoli di Cristo la povertà è anzitutto una vocazione a seguire Gesù povero…che conduce alle Beatitudini”. Quasi un manifesto per la buona riuscita della vita cristiana: “La povertà è un atteggiamento del cuore che impedisce di pensare al denaro, alla carriera, al lusso come obiettivo di vita e condizione per la felicità. È la povertà, piuttosto, che crea le condizioni per assumere liberamente le responsabilità personali e sociali, nonostante i propri limiti, confidando nella vicinanza di Dio e sostenuti dalla sua grazia”.

Infine un nuovo richiamo alla concretezza con l’invito alle comunità cristiane, nella settimana precedente la Giornata Mondiale dei Poveri, “a creare tanti momenti di incontro e di amicizia, di solidarietà e di aiuto concreto”. Su questo, come Caritas, siamo chiamati ad attivarci affinché nelle varie Diocesi l’invito venga accolto e declinato in proposte e iniziative.

 

 

Posted by Giada Bellucci in news
Riapre la Mensa Sos presso la parrocchia Gran Madre di Dio, Fano

Riapre la Mensa Sos presso la parrocchia Gran Madre di Dio, Fano

A partire da Lunedì 31 luglio fino a domenica 27 agosto riaprirà, presso i locali dell’oratorio della Parrocchia Gran Madre di Dio nel quartiere San Lazzaro a Fano,  la “Mensa Sos”.

Questa esperienza nasce dalla necessità di continuare ad offrire un servizio mensa durante il mese di agosto, periodo dell’anno in cui la mensa dell’Opera Padre Pio rimane chiusa per la sanificazione dei locali.

Per portare avanti quest’attività abbiamo bisogno di volontari; se sei interessato a conoscere meglio Caritas e donare un po’ del tuo tempo agli altri puoi chiamare lo 0721/827351 e chiedere di Loredana, oppure inviare una e-mail all’indirizzo: info@caritasfano.net

PENSACI, QUALCUNO HA BISOGNO DI TE!

 

Volantino con indicazioni per utenti: mensa_2017_utenti_1

Volantino con indicazioni per volontari: mensa_2017_volantino

mensa_2017_volantino-1 mensa_2017_utenti_1-1

Posted by Giada Bellucci in news, Senza categoria
Ringraziamento per le offerte a sostegno dell’emergenza terremoto

Ringraziamento per le offerte a sostegno dell’emergenza terremoto

Numerosi sono stati gli aiuti, di tanti fratelli,  rivolti alle popolazioni colpite dal sisma.

La generosità dimostrata dalla nostra Diocesi ha permesso di raccogliere e versare  in una prima quota a Caritas Italiana  € 44.344,73; a tutt’oggi però stanno ancora arrivando offerte.  Partecipazione significativa è stata riscontrata  in occasione della colletta nazionale “terremoto centro Italia” indetta per lo scorso 18 settembre.

Ringraziamo perciò le Parrocchie, i singoli, i circoli, le associazioni e il nostro carissimo Vescovo Armando per questi doni.

In particolare, le offerte raccolte con la colletta svoltasi durante la  Celebrazione conclusiva del Giubileo straordinario della Misericordia sono state € 1.308,03.

Queste donazioni andranno a sostegno dei progetti di Caritas Marche  che grazie al Nucleo Operativo Emergenze insieme ai numerosi volontari, alle Parrocchie e alle  Diocesi stesse,  stanno attivando progetti di prossimità, di ascolto e di sostegno.

Ricordiamo che le Diocesi Marchigiane colpite sono Ascoli Piceno, Camerino-San Severino Marche, Fabriano-Matelica, Fermo, Macerata-Tolentino-Recanati- Cingoli-Treia, San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto.

Alcune di queste si trovano in particolare a gestire due fronti di emergenza:  i paesi colpiti dal sisma situati nell’entroterra e i paesi sulla costa, che stanno accogliendo le famiglie sfollate nelle strutture ricettive.  Tutto questo cercando di portare avanti anche l’ordinarietà pastorale.

Aggiungiamo alcuni dati: ricordiamo che sono circa 18.500 le persone assistite dal Servizio Nazionale della Protezione Civile, di cui  circa 13.300 solamente nella Regione Marche.

Ringraziamo inoltre le regioni ecclesiastiche del Piemonte, dell’Emilia Romagna, della Calabria e la Chiesa di Milano che stanno attivando gemellaggi con le Diocesi colpite.

 

Posted by Giada Bellucci in news
Inaugurazione Centro Salute Caritas-CeSC: 18 ottobre 2016

Inaugurazione Centro Salute Caritas-CeSC: 18 ottobre 2016

Martedì 18 ottobre, alle ore 11.30, in Via Fanella 23 a Fano, accanto alla sede del Consultorio Diocesano, avverrà l’inaugurazione dell’Opera segno di Misericordia Progetto “SOS-Salute”, e dei suoi locali presso la sede di Fano. 

Il Progetto, finanziato con i fondi dell’ 8X1000, nasce a fine 2015 a seguito di una riflessione sui bisogni del territorio e sarà un servizio di orientamento e ascolto riguardo al tema della salute.

Avrà due sedi, una a Fano ed una a Ponte Degli Alberi, Vicaria di Fossombrone, presso i locali della cooperativa “Art. 32”.

Tramite i dati rilevati dal Centro di ascolto e dall’Osservatorio delle povertà e delle risorse, abbiamo notato un aumento delle problematiche relative alla salute. Attorno a questi dati abbiamo costruito un progetto che ha permesso di mettere in rete più soggetti con lo scopo di costruire questo servizio.

L’innovazione risiede in questo lavoro di tessitura di relazioni tra associazioni,  servizi e risorse già presenti sul territorio.

Altro obiettivo fondamentale è l’accompagnamento e la formazione di Parrocchie, Vicarie , giovani e territorio diocesano in genere per sensibilizzare e responsabilizzare le persone sul diritto alla salute e l’uso coretto del farmaco.

Il lavoro svolto culminerà poi in un report che coniugherà salute  e povertà.

 

Orari delle sedi:

  • CeSc Ponte degli Alberi, via Passionei 26: Lunedì 10.00-12.00
  • CeSC Fano, Via Fanella 93: Martedì 15.00-17.00 e Giovedì 10.00-12.00

 

Clicca qui per il VIDEO DI PRESENTAZIONE

Posted by Giada Bellucci in news, Senza categoria
“Ri-Animare la comunità attraverso l’ascolto”: Corso di formazione a San Michele al Fiume

“Ri-Animare la comunità attraverso l’ascolto”: Corso di formazione a San Michele al Fiume

A partire dal 27 ottobre 2016 si svolgerà presso l’ Oratorio della Parrocchia  “Regina della Pace” di San Michele al Fiume, un corso di formazione per operatori delle Caritas Parrocchiali e non solo.

Gli incontri sono pensati per chiunque presti un servizio nella propria comunità.

Quattro sono gli appuntamenti con quali abbiamo deciso di strutturare questo percorso  che ha la finalità di farci rielaborare e riflettere assieme su alcuni strumenti personali utili a vivere, animare ed ascoltare la comunità.

 

 

Posted by Giada Bellucci in news
Giornata della Memoria e dell’Accoglienza; invito alla preghiera e alla riflessione

Giornata della Memoria e dell’Accoglienza; invito alla preghiera e alla riflessione

L’ufficio Migrantes informa che a Casa Nazareth alle ore 21.00 del 3 ottobre una Santa Messa verrà celebrata in memoria di tutti i migranti defunti in mare: al termine don Sandro Messina, di ritorno da un viaggio in Algeria, ricorderà i 7 martiri trappisti del Monastero di di Tibhirine ai quali è dedicata la cappella di Casa Nazareth.

L’Ufficio Migrantes invita tutte le comunità parrocchiali ad un momento di preghiera e riflessione domenica 2 ottobre e lunedì 3 ottobre nei modi che riterrete più opportuni (S.Messe, Lodi, Vespri, ecc.).

 

 

Posted by Giada Bellucci in news
“Che succede in Medio Oriente?”- 25 agosto a Mondavio

“Che succede in Medio Oriente?”- 25 agosto a Mondavio

Giovedì 25 alle ore 21.00 presso il Chiostro Francescano di Mondavio, si svolgerà una riflessione pubblica e uno scambio di idee sugli avvenimenti  passati e  presenti delle regioni mediorientali.

Introducono la serata:

 

  • Enrico Bartolomei, dottore di ricerca in storia dell’area euromediterranea all’Università di Macerata e autore di “Gaza e l’industria israeliana della violenza”;
  • Leandro Foglietta, attivista della Campagna Palestina Solidarietà.
  • Parteciperà alla serata anche Michela Pagnini dalla Sala della Pace di Fano che presenterà il progetto della Caritas “Protetto. Rifugiato a casa mia”.

L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione con Sala della Pace di Fano, Campagna Palestina Solidarietà, Caritas Diocesana e con il patrocinio gratuito dell’Amministrazione Comunale di Mondavio.

Posted by Giada Bellucci in eventi, news