Contrastiamo la povertà: la misura del REI

Molte persone e famiglie che vengono incontrate dalle Caritas Parrocchiali, hanno il diritto di far domanda per l’accesso alla misura di contrasto alla povertà  denominata REI (reddito di inclusione sociale); che dal 1° GENNAIO 2018 ha sostituito il SIA ( sostegno per l’inclusione attiva) e l’ASDI (assegno di disoccupazione).

Il REI prevede un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa sotto la regia  dei servizi sociali del comune di residenza, volto al superamento della condizione di povertà; anche attraverso un contributo economico, erogato con una carta di pagamento elettronica. La richiesta deve essere fatta presso il Comune di residenza o eventuali altri punti di accesso indicati dai comuni.

Per l’accesso sono necessari dei requisiti specifici, residenziali, familiari, economici e di altra natura. Informarsi bene è il primo passo per esercitare e far conoscere questo diritto a favore dei più fragili.

Se volete saperne di più e aiutarci, cliccate e condividete gli allegati–>

inclusion-2731343_960_720