Conclusione Mensa SOS-itutiva 2017

Un profondo sentimento di ringraziamento ha animato lunedì sera l’incontro conclusivo della Mensa SOS-titutiva organizzata dalla Caritas diocesana tenutosi a Fano presso i locali della parrocchia Gran Madre di Dio a cui hanno preso parte utenti e volontari per condividere un momento di fraternità e preghiera. Un servizio improntato alla gratuità e all’attenzione verso gli ultimi e i più bisognosi che nel caldo mese di agosto ha coinvolto ben 60 volontari della nostra Diocesi, provenienti non solo dalla città di Fano, impegnati per 28 giorni consecutivi nella realizzazione del servizio sostitutivo in occasione della chiusura estiva della mensa di San Paterniano. Oltre un migliaio di ore di volontariato, a cui si aggiunge l’aiuto a turni di 3 cuoche per la preparazione del pasto giornaliero. E’ stato così possibile distribuire ben 1224 pasti a 108 ospiti complessivi. Grazie alla collaborazione della parrocchia si è potuto offrire un servizio dignitoso alle persone e permettere ai volontari di sperimentare sé stessi nella cura e nell’amore verso i poveri. Un ringraziamento sentito va anche ai numerosi donatori e benefattori che quest’anno hanno reso possibile realizzare e migliorare il servizio: Montanari Navigazione, Sugo Rosso, Arte Bianca, Gramaccioni, Moschin e altri singoli benefattori. Dopo un iniziale momento di preghiera e di ringraziamento, la serata si è conclusa con la consegna a tutti i partecipanti di un piccolo regalo di ringraziamento e la cena condivisa. L’incontro è stato inoltre una gradita occasione per presentare ai volontari anche altre proposte di impegno e volontariato, come il servizio presso Casa Betania, struttura di accoglienza per senza fissa dimora e presso la mensa di San Paterniano.

 

ingredienti-della-mensa-sos-2017